Vai al contenuto

Ponteggi in sicurezza: obblighi e formazione per addetti al montaggio, smontaggio e trasformazione

Nei lavori in quota i ponteggi rappresentano un fondamentale strumento di protezione contro il pericolo di caduta di persone e di cose. Ma affinché assolvano alle esigenze funzionali e di sicurezza a cui sono adibiti, è fondamentale che le fasi di montaggio, smontaggio e trasformazione siano eseguite a regola d’arte e secondo quanto previsto dalla legge, che pone in capo al datore di lavoro precisi obblighi.

Le attività connesse ai ponteggi non possono essere svolte da qualsiasi lavoratore, ma solo da personale formato e abilitato a svolgere tali operazioni, al fine di garantire la sicurezza sia di chi è addetto al montaggio e smontaggio sia di chi poi userà il ponteggio.

La normativa di riferimento è rappresentata dall’articolo 136 e dall’Allegato XXI del D.lgs. 81/08 e ss.mm.ii. Il datore di lavoro deve innanzitutto redigere a mezzo di persona competente un piano di montaggio, uso e smontaggio (Pi.M.U.S.), in funzione della complessità del ponteggio scelto. Inoltre il datore di lavoro deve assicurare che i ponteggi siano montati, smontati o trasformati: 

  • sotto la diretta sorveglianza di un preposto (che quindi ha sempre il compito di sorvegliare le attività di montaggio/smontaggio/trasformazione);
  • a regola d’arte;
  • conformemente al Pi.M.U.S.;
  • ad opera di lavoratori che hanno ricevuto una formazione adeguata e mirata alle operazioni previste.

 

Formazione iniziale

La formazione iniziale, rivolta sia a lavoratori che preposti, è strutturata in tre moduli della durata complessiva di 28 ore, ha carattere teorico-pratico e deve riguardare:

  1. la comprensione del piano di montaggio, smontaggio o trasformazione del ponteggio;
  2. la sicurezza durante le operazioni di montaggio, smontaggio o trasformazione del ponteggio con riferimento alla legislazione vigente;
  3. le misure di prevenzione dei rischi di caduta di persone o di oggetti;
  4. le misure di sicurezza in caso di cambiamento delle condizioni meteorologiche pregiudizievoli alla sicurezza del ponteggio;
  5. le condizioni di carico ammissibile;
  6. qualsiasi altro rischio che le suddette operazioni di montaggio, smontaggio o trasformazione possono comportare.

Di seguito, il programma completo del corso iniziale previsto dalla normativa.

Modulo giuridico-normativo – 4 ore
Legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni – Analisi dei rischi – Norme di buona tecnica e di buone prassi – Statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri 2 ore
Titolo IV, capo II limitatamente ai “Lavori in quota” e Titolo IV, capo I “Cantieri” 2 ore
Modulo tecnico – 10 ore
Piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza (Pi.M.U.S.), autorizzazione ministeriale, disegno esecutivo, progetto 4 ore
DPI anticaduta: uso, caratteristiche tecniche, manutenzione, durata e conservazione 2 ore
Ancoraggi: tipologie e tecniche 2 ore
Verifiche di sicurezza: primo impianto, periodiche e straordinarie 2 ore
Modulo pratico – 14 ore
Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a tubi e giunti (PTG) 4 ore
Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a telai prefabbricati (PTP) 4 ore
Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a montanti e traversi prefabbricati (PMTP) 4 ore
Elementi di gestione prima emergenza – salvataggio 2 ore

Il superamento di una prova di verifica intermedia (al termine della parte teorica) e di una prova di verifica finale (prova pratica) permette di ottenere l’abilitazione necessaria, comunemente chiamata anche “patentino ponteggi”, che va aggiornato ogni 4 anni.

Aggiornamento obbligatorio

È quindi fondamentale non solo formare i propri lavoratori, ma anche rispettare l’obbligo di aggiornamento periodico. L’Allegato XXI infatti prevede che i datori di lavoro “provvederanno a far effettuare ai lavoratori formati con il corso di formazione teorico-pratico un corso di aggiornamento ogni quattro anni. L’aggiornamento ha durata minima di 4 ore di cui 3 ore di contenuti tecnico pratici”.
Nello specifico, il corso di aggiornamento per lavoratori e preposti addetti al montaggio smontaggio e trasformazione di ponteggi organizzato da Polo 626 ha i seguenti contenuti:

  • Legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni
  • Analisi dei rischi
  • Norme di buona tecnica e buone prassi
  • Statistiche sugli infortuni e delle violazioni delle norme di cantiere – D. Lgs 81/08
  • DPI anticaduta: uso, caratteristiche tecniche, manutenzione, durata e conservazione
  • Piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza (PIMUS), autorizzazione ministeriale, disegno esecutivo e progetto
  • Ancoraggi: tipologie e tecniche
  • Verifiche di sicurezza: primo impianto, periodiche e straordinarie
  • Montaggio, smontaggio, trasformazione di ponteggio a tubi e giunti
  • Montaggio, smontaggio, trasformazione di ponteggio a telai prefabbricati
  • Montaggio, smontaggio, trasformazione di ponteggio a montanti e traversi prefabbricati
  • Elementi di prima emergenza – salvataggio.

Consulta sul nostro sito il calendario dei corsi in partenze e scarica direttamente la scheda di iscrizione.

Per ulteriori informazioni: info@polo626.com, tel. 0432/699778.

Articoli recenti